Ciclostorica Puglia, ciclopasseggiata d’epoca in bici

E’ giunta alle terza edizione la Ciclostorica Puglia, la manifestazione ciclistica organizzata dal Mountain Bike Club Bari Asd che vedrà partire, il 29 ottobre, centinaia di cicliste e ciclisti in maglie storiche e biciclette d’epoca dal suggestivo ponte Borbonico di Polignano a Mare.

La manifestazione, sostenuta da Regione Puglia e Pugliapromozione, è patrocinata dall’assessorato allo Sport del Comune di Bari e dai Comuni di Alberobello, Locorotondo, Monopoli e Polignano a Mare. Il programma comprende una serie di attività nella giornata del 28 ottobre e poi la ciclopedalata del 29 ottobre, che prevede due percorsi alternativi: uno più breve, da 55 km, e uno più lungo, da 110 km. La manifestazione, oltre ad essere un punto di riferimento per gli amanti dello sport e delle rievocazioni, mette al centro il ciclismo storico come motore di aggregazione sociale e promozione del territorio e della sua cultura.

Alla conferenza stampa di presentazione sono intervenuti l’assessore allo Sport del Comune di Bari Pietro Petruzzelli, il presidente dei progetti di Puglia Bike Destination Tommaso Depalma, l’assessore al Turismo di Polignano a Mare Francesco Muciaccia e il presidente del Mountain Bike Club Bari ASD Bepi Arrivo.

La bellezza della Ciclostorica non è solo riunire tanti appassionati ma dimostrare che le nostre città possono diventare ancora più attrattive grazie alle due ruote e al turismo e all’ospitalità legati al ciclismo – ha dichiarato Pietro PetruzzelliIl grande lavoro di squadra che caratterizza questa manifestazione è quindi un prezioso contributo alla valorizzazione del nostro bellissimo territorio. Noi amministratori dobbiamo mettere sempre più al centro la cultura della ciclabilità, cioè l’idea che la bicicletta non sia solo un mezzo di trasporto per il tempo libero, ma un mezzo centrale nella nostra quotidianità. E dobbiamo farlo in stretta sinergia con il potenziamento del trasporto pubblico, perché è proprio da questa sinergia che nasce l’alternativa all’utilizzo delle auto private, per rendere le nostre città sempre più vivibili e sostenibili”.

L’elogio della fatica è un po’ l’ingrediente principale della Ciclostorica e quindi rientra a pieno titolo nel prodotto turistico natura-benessere sul quale la Puglia sta puntando per ampliare sempre di più la stagione turistica – ha sottolineato, in un saluto inviato ai partecipanti all’evento, il direttore generale di Puglia Promozione Luca ScandaleBari e il suo territorio sapranno accogliere il ciclismo vintage in uno scambio sinergico: la Puglia offrirà percorsi e panorami dalla bellezza mozzafiato. Le centinaia di partecipanti da tutta Italia porteranno con loro e contribuiranno a diffondere un’immagine della Puglia accogliente, sportiva, e che a tavola coniuga l’enogastronomia con il buon vivere”.

Polignano è città di partenza e di arrivo di questa bellissima manifestazione che coniuga molte cose importanti: sport, territorio, ambiente, enogastronomia, musica, tradizione, cultura – ha affermato Francesco MuciacciaLa Ciclostorica coinvolge ed educa all’utilizzo delle due ruote e al principio della sostenibilità. Allo stesso tempo, è anche un attrattore turistico di elevatissime potenzialità e qualità, che avvicina pubblico italiano e straniero, apprezzato in particolare da americani e australiani. Siamo felici, quindi, di ospitare questo evento che restituisce al territorio il suo valore, avendone cura e mettendo al centro la sua bellezza”.

 “Ringrazio Regione Puglia, Pugliapromozione, il Comune di Bari che ci ha ospitato oggi e tutti i Comuni e i partner che con noi hanno reso possibile questa terza edizione della Ciclostorica, che è ormai una realtà sempre più apprezzata dagli appassionati provenienti non solo da tutta Italia ma anche da molti Paesi europei e del resto del mondo – ha affermato Bepi ArrivoQuesta edizione prevede tante attività e due percorsi che attraverseranno il bellissimo territorio della terra di Bari, arrivando anche in provincia di Brindisi. La Ciclostorica è un momento di condivisione, armonia e allegria, oltre che di fatica, perché il sudore non manca. Chi parteciperà apprezzerà le bellezze uniche di un territorio, il nostro, che è stupendo da vivere in bicicletta tutto l’anno”.

La Regione Puglia crede moltissimo nel turismo esperienziale e in questo segmento di mercato che è sempre più importante e nel quale cresce la rilevanza della manifestazioni sportive – ha sottolineato Tommaso DepalmaManifestazioni come Ciclostorica fanno scoprire il valore della lentezza, perché è proprio andando piano che la bellezza si coglie meglio. Nel nostro territorio stiamo raggiungendo una sinergia sempre più stretta tra Regione, città capoluogo, località turistiche e città più piccole, che sempre più vogliono entrare in questi circuiti turistici. Il lavoro che stiamo portando avanti su questo tipo di manifestazioni sportive ci permette ora di rivolgerci a una platea molto più ampia di quella degli appassionati, diventando una strategia di sviluppo del territorio che porta turismo di qualità nell’arco di tutto l’anno”.

PROGRAMMA E INFORMAZIONI EVENTO

E’ possibile partecipare alla manifestazione unicamente con biciclette storiche, del periodo dai primi del 900 al 1987, con leve cambio sul tubo obliquocavi freno esterni e con abbigliamento di pari epoca.

 Tutte le informazioni su iscrizioni e relative modalità, costi e norme di sicurezza sono disponibili sul sito www.ciclostoricapuglia.it 

Sono previsti due percorsi:

CORTO50 km – dislivello 200 mt. (Polignano, Monopoli, Capitolo, Savelletri, Contrade di Monopoli, Polignano)

MEDIO110 km – dislivello 1050 mt. (Polignano, Monopoli, Capitolo, Savelletri, Impalata, Alberobello, Locorotondo, Contrade di Monopoli, Polignano)

Eventi e orari:

 Venerdì 27 ottobre

  • accoglienza del primi partecipanti
  • pomeriggio ore 18.30 Tour per Bari Vecchia con cena finale in struttura convenzionata a menù fisso o in giro per locali;

Sabato 28 ottobre (giornata di svago eco-sostenibile)

  • ore 9.00 Polignano: appuntamento al Bar Campanella (angolo di fronte arco ingresso del centro storico di Polignano) per ciclopasseggiata fino a Conversano -visita al centro storico-31 km circa;
  • ore 9.30: in alternativa alla ciclopasseggiata, appuntamento a Bari in giro per mercati
  • ore 12.00 raccolta plastica in collaborazione fra Plastic Free Monteroni d’Arbia (SI) e Plastic Free Polignano a Mare.
  • ore 13.00 (tempo permettendo) al termine della ciclopasseggiata bagno a mare;
  • ore 10.00-19.00 mostra bici antichi mestieri c/o palazzo San Giuseppe (Polignano)
  • ore 10.00-19.00 ritiro numeri e pacchi gara c/o palazzo San Giuseppe ore 17.30 Conferenza stampa c/o palazzo san Giuseppe (Polignano)
  • ore 18.30 Concerto “La Ricca Tradizione Napoletana” c/o palazzo San Giuseppe (Pianista Emanuele Modugno, Tenore Bo Schunnesson, Soprano Lia Palmisano, Soprano Miriam Spano)
  • ore 20.00 cena Ciclostorica Puglia a menu fisso

Domenica 29 ottobre (giorno della manifestazione)

  • ore 7.00-8.00 ritiro numeri e pacchi gara c/o palazzo San Giuseppe (Polignano)
  • ore 7.00-8.00 Caffè e dolcetto offerto a tutti i partecipanti.
  • ore 8.30 partenza manifestazione dal ponte Borbonico
  • ore 9.00-18.00 mostra bici antichi mestieri (biciclette della collezione privata del Museo Vito Santolemma)
  • ore 10.30-13.00: La Piazza Ciclostorica (piazza San Benedetto, Polignano): Fondazione Michele Scarponi in piazza con Scuola di Ciclismo Franco Ballerini Asd per sicurezza stradale dei bambini (slalom, giochi, disegni, premi); Il campione del mondo Maestro Ottavio Panunzio con la squadra della Federkombat (esibizioni e tanto altro ancora);
  • La Stargate Universal in collaborazione con Aspassobike e il Mountain Bike Club Bari ASD donerà la gioia del “vento in faccia a tutti i diversamente abill in carrozzella che si presenteranno in piazza.
  • dalle 13.00 in poi arrivo del primi Ciclostorici

La festa finale, con musica dal vivo, si terrà in piazza san Benedetto a Polignano a Mare nel corso della quale si svolgerà, previa iscrizione gratuita in segreteria, la gara di lentezza.

Saranno premiati: la coppia più elegante; la bici più affascinante, i partecipante che proviene da più lontano; il gruppo più numeroso; il vincitore della gara di lentezza: infine, verrà premiato il partecipante più anziano e quello più giovane.