Riduzioni fino al 70% per gli elettori fuorisede che, in occasione del 25 settembre, scelgono il treno per tornare nelle città di residenza per votare. Sconti e agevolazioni, sull’andata e sul ritorno, previste sia sui mezzi regionali che su quelli a lunga percorrenza.

Una convenzione, riporta Fsnews.it, fra il Ministero dell’Interno e le imprese ferroviarie che prevede uno sconto del 70% sui servizi Alta Velocità, Intercity, Eurocity Italia-Svizzera, e una riduzione del 60% per spostarsi con i treni regionali a tariffa di corsa semplice regionale e interregionale. Una convenzione a cui hanno aderito Trenitalia, Trenitalia Tper, Trenord e FSE.

Si potrà così viaggiare in treno a prezzo scontato a partire dal 16 settembre, per gli spostamenti di andata, e non oltre il 5 ottobre per quelli di ritorno.

Parco della Vigna

I biglietti con le agevolazioni sono acquistabili anche sul sito internet e la App di Trenitalia e sono validi per i viaggi realizzati nell’arco di venti giorni a ridosso del 25 settembre.

Per usufruire delle riduzioni è necessario essere provvisti di documento di identità e tessera elettorale da esibire al personale dedicato. Possono usufruire dei biglietti a prezzo ridotto sia gli elettori residenti nel territorio nazionale, sia quelli residenti all’estero.

, , , ,
Leggi anche