#Trentinowinefest celebra il vino e la grappa artigianale da aprile a dicembre 2018. Numerosi gli eventi enogastronomici

I vini del Trentino come il Nosiola, il Vino Santo, il Müller Thurgau, il Trentodoc, per citarne alcuni, saranno i protagonisti indiscussi del #Trentinowinefest e degli eventi dedicati al mondo del vino che si svolgeranno durante tutto il 2018. Iniziative coordinate e promosse dalla Strada del Vino e dei Sapori del Trentino.

Trentino_wine_fest
#Trentinowinefest

Si parte il 25 marzo con DiVinNosiola, quando il vino si fa santo. Fino al 25 aprile saranno in programma diverse iniziative enogastronomiche, culturali e sportive concentrate in particolare nella città di Trento e in Valle dei Laghi, luogo di eccellenza per la produzione di Nosiola, la più antica varietà di uva bianca autoctona che dà vita a un vino dal profumo inconfondibile, fruttato e gentile, e al Vino Santo frutto dell’appassimento dell’uva su graticci chiamati “arèle” Tra i momenti più suggestivi in programma nel mese di aprile ci sarà proprio il rito della spremitura delle uve appassite, che daranno vita alle prime gocce del Vino Santo 2018.

Da giovedì 28 giugno a domenica 1 luglio l’attenzione si sposta in Val di Cembra, valle a nord est di Trento caratterizzata da ripidi terrazzamenti, per “Müller Thurgau: vino di Montagna”, una rassegna dedicata a questo vitigno a bacca bianca che qui riesce ad esprimersi al meglio, grazie all’altitudine e alla presenza di terreni porfirici, che donano sapidità, e alla forte escursione termica. Nel corso della quattro giorni, oltre a degustazioni, aperitivi panoramici fra vigneti e appuntamenti dedicati al folclore e alla tradizione, si svolgerà il XV Concorso Internazionale Vini Müller Thurgau, che vedrà in gara una settantina di etichette provenienti da tutto l’arco alpino.

Da venerdì 31 agosto a domenica 2 settembre, si passa in Piana Rotaliana nella cittadina di Mezzocorona. Qui si svolgerà il Settembre Rotaliano-Alla scoperta del Teroldego, un fine settimanadedicato al principe dei vini trentini dal colore rosso rubino intenso con riflessi granati e dal caratteristico profumo fruttato. Palazzo Martini ospiterà la XXVIII edizione della mostra dove verranno proposte in modalità self tasting e wine bar numerose etichette di Teroldego Rotaliano DOC e di Grappa di Teroldego, mentre le vie del centro saranno allestite a festa con corti gastronomiche ed iniziative per tutti i target.

Dal 12 al 14 ottobre, riflettori accesi sul Marzemino con La Vigna eccellente. Ed è subito Isera, una tre giorni dedicata a questo vino rosso giunto in Vallagarina 500 anni fa a seguito della dominazione veneziana. All’omonimo concorso, che non premia il miglior vino, ma il miglior vigneto e l’agricoltore che lo ha coltivato, si affiancheranno una serie di iniziative collaterali tra wine tasting presso le eleganti sale di Palazzo de Probizer, enotour nei vigneti, visite in cantina e coinvolgenti spettacoli itineranti.

Da giovedì 15 novembre a domenica 9 dicembre, nell’ambito del tradizionale appuntamento con Trentodoc Bollicine sulla città, manifestazione dedicata allo spumante metodo classico trentino nato ad inizio Novecento da una fortunata intuizione di Giulio Ferrari, sarà la volta di Happy Trentodoc, grazie al quale diversi bar e ristoranti della città di Trento e soci della Strada del Vino e dei Sapori del Trentino verranno abbinati ad altrettante etichette di Trentodoc servite insieme ad una stuzzicante proposta food realizzata con prodotti 100% trentini.

Oltre al vino, non poteva mancare un evento intitolato alla grappa trentina. E così, da venerdì 7 a domenica 9 dicembre, a Santa Massenza di Vallelaghi, ritorna La notte degli alambicchi accesi, spettacolo itinerante dedicato a questo particolare distillato ottenuto esclusivamente da vinacce prodotte in Trentino, all’interno degli alambicchi di rame, secondo un procedimento disciplinato in ogni dettaglio dall’Istituto Tutela Grappa del Trentino, che prevede il riscaldamento “a bagnomaria”, grazie al quale il contenuto si riscalda in modo uniforme, lento e continuo garantendo la migliore estrazione degli aromi.

Tutte manifestazioni saranno di volta in volta arricchite da parallele rassegne enogastronomiche a tema organizzate dalla Strada del Vino e dei Sapori del Trentino con la collaborazione dei propri associati. A queste si aggiungono le manifestazioni di rilevanza promozionale poiché direttamente riconducibili ad associazioni riconosciute a livello nazionale, tra cui Uva e dintorni di Avio, legata all’associazione Città del Vino, un weekend dal sapore storico-medioevale in programma da venerdì 1 a domenica 3 settembre a Sabbionara di Avio all’interno del quale si svolgerà anche il coinvolgente Palio Nazionale delle Botti tra le Città del Vino italiane, e i tradizionali Cantine Aperte, il 26 e 27 maggio, e Calici di Stelle, il 10 agosto, legati al Movimento Turismo del Vino, per incontrare direttamente i produttori in azienda o festeggiare, calice alla mano, attorniati da una magica atmosfera estiva sotto un cielo stellato.

Infine, tra le iniziative dedicate ai turisti: “Di maso in maso, di vino in vino a Lavis”, un menù enogastronomico itinerante alla scoperta della Strada del vino provinciale, la sp131, da vivere in versione green a piedi, in bicicletta o accompagnati dal trenino elettrico predisposto per l’occasione, “La rassegna del vino paesano”, due giornate tra i caratteristici avvolti di Sporminore dove rivivono le tradizioni locali della Val di Non, “Il Festival dell’Uva di Levico Terme”, per un viaggio nel cuore dei vini trentini, “La Festa dell’Uva a Verla di Giovo”, la più antica della regione con l’imperdibile sfilata dei carri a tema, “Caneve Aperte”, cena itinerante di fine vendemmia lungo le vie del borgo di Cembra, tra antichi avvolti e porticati e in compagnia di concerti di musica di ogni genere.

Tra gli appuntamenti di maggior successo ideati dalla Strada del Vino e dei Sapori del Trentino, si segnalano: “Gemme di gusto” e “DiVin Ottobre”, le kermesse di iniziative dedicate, rispettivamente, alla primavera e all’autunno, alla scoperta del territorio e delle sue eccellenze enogastronomiche stagionali, “Castelli diVini”, gli esclusivi aperitivi estivi a castello seguiti da concerti live, in programma il quarto venerdì dei mesi d’estate, e “DOC-Denominazione di origine culturale”, la rassegna nata per celebrare il connubio tra enogastronomia e cinema.

Non resta che pianificare un viaggio in Trentino seguendo le strade del #Trentinowinefest.

, , , ,
Similar Posts
Latest Posts from Valigiamo