M_89_Hotel_milano

Si chiama M-89 e per chi va a Milano per lavoro e ha necessità di raggiungere in una manciata di minuti l’aeroporto di Linate, a soli 4 chilometri di distanza, è una soluzione da prendere in considerazione.

Oltre al servizio taxi per raggiungere il centro, il tram della linea 27 lascia alle spalle di piazza Duomo a cui arriva in una ventina di minuti. I biglietti del tram sono disponibili alla reception.

Hotel_M_89_milano

Si tratta di un hotel alla estrema periferia di Milano. E’ in via Mecenate, 89. Di fronte a ex hangar dell’aviazione che portano ancora i segni di una guerra che, per quanto possa essere distante negli anni, sembra ancora assai tangibile e vicina. Capannoni dove oggi vengono allestiti studi di trasmissione di popolari programmi Rai e Mediaset e una pluralità di eventi.

L’ M-89 si rivela funzionale per chi partecipa alle trasmissioni tv, ma soprattutto per una utenza business e leisure. Tra i servizi a disposizione dell’utenza c’è il free wi-fi, un ristorante con terrazza panoramica, due bar di cui uno aperto fino a tardi, il parcheggio interno ed esterno, il deposito bagagli, la reception aperta 24 ore su 24 e la possibilità di chiedere un servizio navetta di collegamento con l’aeroporto personalizzato.

Al momento dispone di 55 stanze, ma sembra sia già in atto un ampliamento. I letti sono comodi anche se l’arredamento è davvero impersonale.

Hotel_Milano_M_89_room

I bagni sono spaziosi, le docce ampie, e tra le chicche del kit cortesia: la crema per il corpo, le spugnette per la pulizia delle scarpe, le ciabatte di spugna.

Hotel_M_89_Milano_bagno

Gli ambienti sono ben puliti e ordinati. La colazione è dolce e salata a buffet. Il personale è cortese e professionale.

Quanto ai prezzi, una doppia/matrimoniale costa attorno ai 130 euro. Una suite per due persone attorno ai 200 euro e conviene senz’altro prenotare attraverso il sito dell’hotel rispetto ai prezzi pubblicate dai gruppi di agenzie di viaggi on line.

Una pecca: abbiamo soggiornato all’M-89 il 17 dicembre in una delle giornate più umide e più fredde della stagione. La notte, forse per un problema (poi risolto) all’impianto di aria condizionata, abbiamo sofferto un po’ il freddo.

Data l’utenza, si sente la mancanza di una fitness room e se è vero che è in programma un ulteriore investimento/ampliamento, prevedere una piscina panoramica darebbe un valore aggiunto alla struttura.

L’M-89 porta la firma dello studio di architettura Piuarch, che ha recuperato il sito che una volta ospitava l’ex Fabbrica Aeronautica Caproni, e si affaccia sull’Hub Gucci.

, , , ,
Similar Posts
Latest Posts from Valigiamo