Dopo la pausa estiva, il “Treno di Dante” ha cancellato le corse in programma a settembre e ottobre a causa dell’interruzione della linea ferroviaria causata dal maltempo del mese di maggio.

Le autorità competenti, in primis i  gestori della rete ferroviaria, hanno confermato l’impossibilità di accesso e di uso dell’infrastruttura ferroviaria a causa delle alluvioni e delle frane del maggio scorso, che hanno colpito la Romagna e le vicine colline. Da qui l’impossibilità per “Il Treno Di Dante” di fornire il proprio servizio; Le corse in programma nei mesi di settembre e ottobre sono state cancellate con conseguente rimborso dei biglietti e dei pacchetti turistici già venduti.

Le prenotazioni e le richieste per le corse di settembre e ottobre stavano andando molto bene e proiettavano il Treno di Dante verso una stagione autunnale migliore rispetto a quella del 2022. Così come le prenotazioni della primavera 2023 avevano superato di gran lunga i numeri della prima fase di programmazione dello scorso anno; basti pensare che le sole visite effettuate a Ravenna dai viaggiatori del Treno di Dante – sempre nella primavera 2023 – avevano avuto un incremento del +45% rispetto a tutto il 2022.

Per rimanere sempre aggiornati sul Treno di Dante: www.iltrenodidante.it