Flixbus_accordo_Marozzi_corse_Puglia

Flixbus assorbe in Puglia le corse interregionali della Marozzi Viaggi & Turismo.

Flixbus_accordo_Marozzi

Il colosso tedesco, ormai presente in 29 Paesi europei e da un anno negli Stati Uniti, ha presentato oggi l’accordo commerciale raggiunto con la famiglia Vinella.

Alla presentazione ai media della novità, a Bari in una delle sale di Villa Romanazzi Carducci, erano presenti Giuseppe Vinella, consigliere delegato della Viaggi & Turismo Marozzi, e Andrea Incondi, managing director di Flixbus Italia.

“Oggi la famiglia comunica il disimpegno delle linee di lunga percorrenza nella regione Puglia – ha commentato Giuseppe Vinella – Una scelta legata a esigenza del gruppo e a nuovi interessi.
Siamo contenti di passare il martelletto al gruppo Flixbus che nella mobilità su gomma ha realizzato numeri spaventosamente interessanti”.

Dal 1° dicembre, quindi, i collegamenti effettuati oggi dalla società pugliese saranno garantiti da Flixbus che a oggi collega 50 città del Tacco d’Italia.
I biglietti sono già in vendita sul sito e sull’app della compagnia e chi ancora visiterà il sito della Marozzi sarà reindirizzato su Flixbus.

Tra le novità una maggiore frequenza tra i collegamenti tra Bari e Roma (13 al giorno), con Napoli,(12 al giorno), e la possibilità di portare anche la bicicletta al seguito.

“In questi 4 anni di presenza sul territorio Flixbus ha trasportato 2milioni e 200mila persone; con un incremento del 70% di questo valore nell’ultimo anno – ha dichiarato Andrea
Incondi di Flixbus – I nostri mezzi sono di nuova generazione, poco inquinanti, dotati di Wi-Fi gratuito a bordo, prese elettriche e sedute confortevoli”.

“Lavoreremo perché qualità e servizi siano sempre più efficienti – ha aggiunto Incondi -La Puglia, da sempre, è stata un hub strategico per il nostro network. Con la sua ricchezza di tesori artistici e naturali, questa Regione è una delle mete turistiche più ambite al mondo, ma è anche un territorio nel quale l’urgenza di avere collegamenti sempre più efficienti, per spostamenti di piacere ma anche per necessità di studio e lavoro, è fortemente sentita”.

“Conosciamo bene la richiesta di connessioni interregionali sempre più capillari da parte, soprattutto, dei giovani – ha concluso Incondi – Per questo, stiamo già lavorando per estendere la disponibilità dei nostri servizi a nuove città”.

Flixbus consente prenotazioni di tipo flessibile (può essere modificata fino a 15 minuti prima della partenza) e di accedere a prezzi dinamici: chi prenota in anticipo trova biglietti a costi più convenienti.

In tutta Italia sono 8mila le agenzie di vendita del servizio Flixbus e 2500 gli autisti impiegati dalla compagnia da Nord a Sud della penisola; 250 solo in Puglia. Dati forniti in risposta a chi ha chiesto se il passaggio di consegne avrebbe prodotto ricadute occupazionali; a riguardo è stato esclusa in modo categorico la riduzione del personale.

Anzi, l’impegno di Flixbus è quello di costituire un network di collegamenti sempre più capillare. Network che oggi vede i bus raggiungere anche nuove città pugliesi: Laterza, Spinazzola,  Mesagne, Casamassima, Turi, Ginosa e Marina di Ginosa.

Tra le altre novità, il Bari-Roma fermerà anche ad Alberobello e Ostuni, con il proposito di servire meglio quanto prima la Valle d’Itria, e località minori come Candela e Avetrana.
Infine, Flixbus raddoppia la frequenza giornaliera sui collegamenti da Lecce e Taranto verso Firenze, Pisa e Siena.

Marozzi continuerà i collegamenti della linea che collega la Basilicata a Bologna, Milano e Torino e le linee regionali che collegano il Lazio con la Campania.

, , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from Valigiamo