Volotea_Bari_Spalato_Lione_Cefalonia

La prossima stagione turistica sarà ricca di novità per la Puglia: Volotea ha infatti annunciato tre nuovi voli che collegheranno Bari a Lione, Spalato e Cefalonia.

Volotea_Bari_valigiamo.it

Il 2 aprile partirà il Bari-Lione. Avrà frequenza bisettimanale ogni lunedì e giovedì per un totale di 17.600 mila posti disponibili.I collegamenti per Spalato e Cefalonia partiranno, invece, a luglio ed entrambi saranno di mercoledì con una sola frequenza settimanale.

Dal 2012 a oggi con Volotea sono transitati da Bari 1 milione e mezzo di passeggeri.

Nel solo periodo gennaio-settembre 2019, ha trasportato 309.000 viaggiatori (+18% vs gen-set 2018). La compagnia, inoltre, dall’inizio dell’anno ha totalizzato a Bari un load factor del 94%.

Numeri  che favoriscono la possibilità che Volotea scelga Bari come aeroporto per posizionare due suoi aeromobili nel 2021.

Già dalla prossima stagione, invece, Napoli diventerà hub per la compagnia; oggi a Bari rappresentata da Valeria Rebasti, commercial country manager Italy & southeastern Europe di Volotea.

Volotea_nuove_rotte_Bari

“Continua il nostro piano di investimenti in Puglia – ha detto Rebasti – A Bari, ci attestiamo come la seconda compagnia aerea dello scalo per numero di destinazioni collegate. Grazie ai nuovi voli, diventerà ancora più ricco il bouquet di destinazioni raggiungibili dallo scalo barese e non va dimenticato, infine, che siamo presenti con i nostri aeromobili anche a Brindisi con i voli per Genova e Venezia.

“Cresce sempre di più il nostro parternariato commerciale con Volotea – ha dichiarato
Tiziano Onesti, presidente di Aeroporti di Puglia – Il traffico incoming genera impatti economici sul territorio notevoli; senza dimenticare che ci chiamiamo Aeroporti di Puglia, ma siamo sempre gli aeroporti del Sud-est del Paese. Stiamo discutendo assieme l’ipotesi di creare una base Volotea a Bari. I risultati economici 2019 conseguiti dalla compagnia confermano ancora una volta, le reciproche aspettative di business nell’ambito della comune volontà di espansione internazionale. Un prezioso volano per i flussi turistici che ne derivano e che consentono alla nostra regione di farsi conoscere e apprezzare sempre di più in Europa”.

Nel 2020, Volotea collegherà Bari con – 5 destinazioni in Italia – Venezia, Verona, Palermo, Catania e Olbia – e 17 all’estero – Marsiglia in Francia, Ibiza e Palma di Maiorca in Spagna, Dubrovnik in Croazia e Atene, Corfù, Heraklion, Kos, Mykonos, Preveza-Lefkada, Rodi, Santorini, Skiathos e Zante in Grecia. Da Brindisi, sarà possibile decollare, invece, verso Genova e Venezia.

A Brindisi, invece, dove il vettore ha totalizzato un load factor del 96% e ha trasportato da giugno ad agosto 12.500 passeggeri, sono state riconfermate, per il 2020, le rotte alla volta di Genova e Venezia. E il trend positivo di Volotea si riscontra anche a livello regionale: in Puglia, da gennaio a ottobre, Volotea ha trasportato 354.000 passeggeri, il 18% in più rispetto allo stesso periodo del 2018. Per il 2020, il vettore scenderà in pista in Puglia con 475.800 posti in vendita (+11% rispetto al 2019).

, , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from Valigiamo