VIAGGIO_GIAPPONE_FIORITURA_CILIEGI

La ricerca della bellezza, dell’armonia, del tempo lento. Il Giappone non delude mai e affascina chi è alla ricerca di un viaggio ricco di stimoli, di storia e di gusto.

Una meta d’élite ora tra le più ambite anche dalle coppie in viaggio di nozze. Un viaggio sì costoso, ma ormai con la facilità di accesso a prestiti personali non è più un sogno irrealizzabile.

VIAGGIO_GIAPPONE
©JNTO

Sono diversi in Italia i tour operator che propongono il Giappone, ma questa è una meta che il “turista fai da te” può organizzare senza molti problemi.

Innanzitutto serve mettere a fuoco quali e quante delle 8 regioni del Giappone si vuole visitare. Sono per lo più distribuite su quattro isole principali: Hokkaido, Honshu, Shikoku e Kyushu con una indiscussa varietà di punti di interesse e paesaggi.

Da Nord al Sud anche il clima è differente e in Giappone si può anche scegliere di andare per una vacanza al mare, in montagna, ma anche per ammirare il deserto con le sue Dune di Tottori formate dai sedimenti del fiume Sendai che dalle Montagne Chūgoku arriva nel Mar del Giappone. Qui è imperdibile la visita al Museo della Sabbia, il primo museo al mondo che racchiude sculture di sabbia.

Ma il Giappone è innanzitutto Tokyo, nota per essere la città più sicura al mondo secondo l’Economist attraverso la lettura del report del Safe cities index world 2017. Tokyo, la capitale, riesce a coniugare passato, presente e futuro, grazie al suo mix di anime, storia, di grattacieli sfavillanti e di tecnologia.

VIAGGIO_GIAPPONE_TOKYO
©JNTO

Tokyo non è solo una città, bensì una grande area metropolitana dove si fonde la cultura locale in contatto con quella dei milioni di turisti che la visitano in tutti i periodi dell’anno. Un paradiso anche per i buongustai se si considera che la città offre ristoranti insigniti da oltre 200 stelle Michelin; un record assoluto.

VIAGGIO_GIAPPONE_FOOD
©JNTO

Una città che offre spazi verdi, palazzi novecenteschi, castelli antichi, templi buddisti e una varietà di musei da fare invidia ad altre capitali blasonate nel mondo. Tokyo merita una sosta di almeno 5 notti da cui poi si può partire alla scoperta di Fujiyama. Qui c’è un vulcano inattivo oggi montagna più alta del Giappone considerata sacra al punto che gli shintoisti (una religione politeista e animista del Giappone) considerano si debba andare in pellegrinaggio sulle sue pendici almeno una volta nella vita. Un luogo peraltro di rara bellezza paesaggistica.

VIAGGIO_GIAPPONE
©JNTO

Il viaggio poi può proseguire in direzione Kyoto, antica capitale imperiale e centro culturale, per visitare il famoso santuario Fushimi Inari Taisha. Andando nella zona Nord-occidentale, si può ammirare la bellezza del bosco di bambù di Arashyama. E’ un bosco di fama mondiale con un paesaggio che muta a seconda delle stagioni. Da visitare anche Miyama, a Nord di Kyoto per ammirare le Kayabuki, le tradizionali fattorie col tetto di paglia giapponesi. Passando per Gion, da non perdere le performance delle maiko, le apprendiste gheisha, o le cerimonie del the.

VIAGGIO_GIAPPONE
©JNTO

Okinawa è la regione sub tropicale del Giappone considerata la culla del karate. E’ formata da isole indipendenti e sabbia bianca. Le spiagge sono magnifiche e i fondali marini sono caratterizzati da una varietà di coralli e di vita sottomarina. Insomma, un paradiso per chi ama le immersioni o lo snorkeling. Da non perdere la visita al Castello di Shuri o alle rovine di Tamagusuku, l’acquario di Okinawa, la pratica del kayak nella giungla di mangrovie nell’isola di Iriomote, e il relax sulle spiagge di sabbia bianca circondate da acqua cristallina dell’Oceano Pacifico.

Se siete amanti dei castelli, è da visitare quello di Matsue. E’ uno dei pochi sopravvissuto a guerre, incendi, terremoti e attività anti-feudali. Se, invece, i santuari sono la vostra passione, Izumo fa per voi: è sede del più antico santuario del Giappone immerso in un parco sontuoso.

Il Giappone è anche terra di festival ed eventi. Ogni stagione ha il suo. Quello più conosciuto è quello della Fioritura dei ciliegi di Hirosaki, nella prefettura di Aomori, che vanta tra i migliori fiori di ciliegio del Giappone.  L’estate è, invece, la stagione dei fuochi pirotecnici ed è imperdibile il Festival di Gion a Kyoto. Si svolge a metà luglio dall’anno 869. E’ il più importante del paese e conviene prenotare un hotel con diversi mesi di anticipo; magari optando per una prenotazione cancellabile in modo da potere cambiare itinerario di viaggio anche a ridosso della data della partenza. In estate si svolge anche la tre giorni del Fuji Rock Festival a Naeba nella prefettura di Niigata. In autunno è un must il Festival internazionale del cinema di Tokyo e il motor show, paradiso degli amanti delle auto e delle prove su strada. In inverno il Giappone è meta di turisti la partecipazione al Festival della neve di Sapporo e quello del fuoco di Nozawa.

VIAGGIO_GIAPPONE_FESTIVAL
©JNTO

Infine, il Giappone è una terra accogliente che vanta diversi siti patrimonio Unesco. Pianificare un viaggio di 15/20 giorni è ideale per cominciare a scoprire tutte le sue bellezze e le tante opportunità che offre. Concedendosi un altro viaggio appena possibile.

Per ulteriori informazioni:  https://www.japan.travel/it/it/

, , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from Valigiamo